Non solo foglie

Callicarpa sp.
dicembre 15, 2016 Pubblicazioni

Siamo quasi alla fine del tunnel. Immancabili come sempre, le foglie variopinte ci hanno allietato (e sono sarcastico) con la loro caduta libera verso il prato, pronte per farsi ammirare o spazzar via.

Al di là della evidente simpatia che un letto di foglie sul prato suscita in me, riflettevo sul fatto che seppur irritanti, fin quando sono ancora attaccate ai rami, hanno il loro fascino. Penso al giallo acceso del Ginkgo, o a certi rossi delle innumerevoli varietà di Acer presenti sul mercato.

Ciò che rimane però non è solo un albero spoglio o un arbusto che attendono impazienti la primavera. Molte piante possono sfoggiare anche una gamma di bacche da far invidia alle nostre amiche foglie che, stanche ormai del lavoro svolto in primavera e estate, cedono il passo ai futuri semi (generalizzando molto il concetto).

Quindi oggi vi propongo un breve ma interessante viaggio alla ricerca della bacca perduta. Cercherò di tenere i piedi per terra mostrandovi solo bacche che potreste trovare nella nostra area geografica, ma concedetemi il lusso di saltellare qua e là sul Pianeta Terra.

Una nota importante: per godere dello spettacolo delle bacche autunnali, bisognerebbe evitare nei mesi precedenti di potare le piante, o anche togliere i fiori appassiti; una corretta potatura ci consentirà di apprezzare meglio la veste invernale delle nostre amate piante. Inoltre alcune piante sono dioiche, ovvero esistono esemplari maschi e esemplari femmine: prima di acquistare le piante, chiedete consiglio agli esperti.

 

 

Written by everde